• mail + tel
  • cdcpallavolo@libero.it 339 6388859

TEAM DI SERIE C FEMMINILE, UNA SCOMMESSA VINTA

/ News Pallavolo Città di Castello / News / TEAM DI SERIE C FEMMINILE, UNA SCOMMESSA VINTA
TEAM DI SERIE C FEMMINILE, UNA SCOMMESSA VINTA

ED ORA SOTTO CON I PLAY OFF PER CONTINUARE A SOGNARE … IMPRESA DIFFICILE MA NEL VOLLEY NULLA E’ SCONTATO; PRIMO STEP LA DOPPIA SFIDA CON TERNI NEI QUARTI PER LA PROMOZIONE.
Nel Città di Castello pallavolo di serie C femminile la squadra è il valore assoluto, solo la squadra ti permette di realizzare o meno i tuoi sogni.
Ad inizio stagione 2017/2018 la società con coraggio e lungimiranza optava per disputare il campionato regionale di serie C affidandosi alle doti tecnico tattiche di un manipolo di atlete che principalmente provenivano dalle selezioni under della società biancorossa; un passaggio di gran coraggio, consapevolezza ma anche capacità di riuscire a guardare oltre l’oggi per creare una base per il domani; il fatto di crescere e creare atlete in un ambiente come questo e poi di poterlo rappresentare a buoni livelli significa creare una grande identità prima e un forte legame con la società che poi resterà e si consoliderà nel tempo. Il tecnico a cui viene affidato questo incarico è Francesco Brighigna che non senza fatica e qualche preoccupazione di troppo inizia dai primi di settembre a forgiare questo gruppo (età media statistica di anni 18,39) che ora possiamo dire ha rispettato tutti gli obiettivi prefissati, uno su tutti la qualificazione ai play-off promozione; la griglia dei quarti di finale prevede partite importanti e sfide all’ultimo respiro; otto squadre qualificate, le migliori dell’umbria ma solo quattro andranno avanti; si giocherà gara 1 sabato 12 maggio con gli incontri TERNI – CITTA’ DI CASTELLO (palaITIS ore 21.15), BASTIA UMBRA– ORVIETO/PENNA, ELLERA PG – SAN MARIANO PG, CHIUSI – FOLIGNO. Durante la stagione ci sono stati momenti esaltanti con ottime gare disputate ed ottimi risultati conseguiti ma anche momenti difficili da superare per infortuni e malattie di stagione; tutto superato con l’esuberanza giovanile che non ha ostacoli ed i risultati di crescita fisica e tecnica si sono quindi potuti constatare; ora il gruppo si sente forte e con personalità ed in grado di confrontarsi alla pari con chiunque senza nessuna remora iniziale. Conosciamo meglio queste atlete partendo dal capitano, la veterana della squadra con i suoi 23 anni, Francesca Mancini #3, laterale, tanta passione nel suo ottavo anno in serie C; quest’anno punto di riferimento in attacco per le compagne ed un’invidiabile score di punti realizzati. Continuando in ordine di maglia troviamo Anastasia Fabbri #1, libero veloce e preciso, anni 19, ragazza professionalmente indiscutibile e disponibile al lavoro, al primo anno con le biancorosse; Lada Anashkina #2, laterale quindicenne, inserita nel roster per una maturazione in prospettiva, tutto il percorso under da utilizzare per crescere ancora; Cindy Osakwe #4, 17 anni di elasticità fisica da mettere a disposizione della squadra nel suo ruolo naturale di centrale; Beatrice Pecorari #5, palleggiatrice diciassettenne, ottime mani ed una personalità da regista da granificare nel tempo; Chiara Gobbi #6, regista , nonostante i 20 anni con professionalità, impegno e concretezza si è messa al servizio del gruppo diventando un punto di riferimento; Giada Cesari #7, 22 anni di saggezza e libero per antonomasia, cresciuta e maturata in questo ruolo con un percorso tutto con i colori biancorossi; Greta Giunti #9, sedici anni di grinta e voglia di emergere, atleta del vivaio motivata da enorme entusiasmo è inserita quest’anno per dare un contributo con spirito giovane al team; Marta Nardi #10, 19 anni, cresciuta nelle giovanili, centimetri e potenza per abbattere ostacoli nel ruolo di opposto, è tornata in questa stagione in società dopo un’esperienza fuori; Aurora Fiorini #12, 16 anni di entusiasmo e buona tecnica esplosa quest’anno, nel suo ruolo di laterale sa farsi rispettare e temere; Lucrezia Ceccarelli #13, 18 anni e maggiore età conquistata sul campo tifernate, grande entusiasmo ritrovato, potente in attacco nel suo ruolo di centrale e una determinazione di primordine; Alice Ioni #15, 18 anni di passione ed impegno pallavolistico, centrale proveniente dal settore giovanile dove tutt’ora è impegnata; Giulia Ribelli #17, 19 anni, ruolo opposto in maglia biancorossa, tuderte di nascita, metodica e ficcante nelle sue giocate con ottima manualità.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageEmail this to someone